La dama nera

0 Ratings

Durante una gita ai castelli della Loira, Gabriel si ritrova a Montleloup, dove la madre, figlia dei giardinieri, è vissuta ed ha giocato da bambina. La ragazza conosce alla perfezione la storia della maledizione che aleggia su quel castello da quando Guiscard de Montleloup, di ritorno dalle Crociate, portò con sé una bella saracena, soprannominata

Add to BookShelf

  • Genere:
  • Pubblicato:
    30 luglio 2015
  • Tipologia:
    Stampato
  • Lingua:
    Italiano

Panoramica

Il Libro

Durante una gita ai castelli della Loira, Gabriel si ritrova a Montleloup, dove la madre, figlia dei giardinieri, è vissuta ed ha giocato da bambina. La ragazza conosce alla perfezione la storia della maledizione che aleggia su quel castello da quando Guiscard de Montleloup, di ritorno dalle Crociate, portò con sé una bella saracena, soprannominata La Dama Nera, che morì pochi anni dopo, lasciando un erede. La madre di Gabriel le raccontava che ad ogni generazione nasceva un barone di pelle scura come la La Dama Nera e che quel sangue saraceno portava disgrazie alla famiglia. Al castello Gabriel si incontra con Brian de Montleloup, l’ultimo barone, scuro di pelle come la saracena. Ma subito dopo ecco comparire un altro barone di Montleloup, identico al primo ma bianco e biondo. Chi dei due sarà il vero barone di Montleloup? E che terribile mistero si nasconde tra le mura di quel castello incantato dove sta nascendo l’amore di Gabriel? Un amore diviso a metà, tra i due baroni, senza sapere quale scegliere. Tra di loro, La Dama Nera allunga la sua ombra minacciosa…

Capitolo 1

La giovane guida, Corinne Bardou, prese il microfono e cominciò a parlare, facendo zittire le conversazioni nel pullman.

  E ora, signori, la sorpresa che vi avevo promesso. Appena dopo la prossima curva c’è il castello di Montleloup, meglio conosciuto come il castello de la Dame Noiree, la Dama Nera. Il castello di Montleoup è uno dei più antichi della regione ed è lì che pernotteremo nei prossimi giorni. Uno speciale accordo con l’ultimo barone di Montleloup ha permesso alla nostra agenzia di avere vitto e alloggio nel castello,

Gabriel Barberini guardò fuori emozionata. La Dama Nera! Quante volte sua madre le aveva raccontato la storia della meravigliosa fanciulla saracena che il barone Guiscard de Montleloup aveva portato con sé al ritorno dalle Crociate; ma il freddo clima del nord era stato fatale alla bella saracena, che era morta pochi anni dopo, lasciando un erede e il nome al castello. Sua madre diceva anche che ad ogni generazione nasceva un barone di Montleloup scuro di pelle, come la Dama Nera e che quel sangue saraceno portava disgrazie alla famiglia. Nei secoli passati, molto spesso, i piccoli con la pelle scura erano stati fatti sparire, per cancellare il maleficio. Gabriel sognava, aveva intravisto le torri col tetto di ardesia nera e si sentiva il cuore balzare di gioia per la grande emozione.

Sua madre era nata nella casetta del giardiniere, dentro la cinta del castello: aveva passato l’infanzia e l’adolescenza giocando a rincorrersi per le grandi sale vuote con i figli del custode. Gli ultimi baroni di Montleloup si erano stabiliti in Canada, dopo la fine della guerra.

Gabriel conosceva ogni stanza, ogni oggetto, come se ci fosse stata, tanto le descrizioni di sua madre erano state sempre accurate. Poi la donna aveva conosciuto suo padre, un giovane italiano capitato a Nantes per lavoro e l’aveva sposato; l’aveva seguito in Italia, ripromettendosi di tornare a Montleloup ogni anno, senza però mai riuscirci.

Ad un anno dalla morte di sua madre, Gabriel stava finalmente tornando a Montleloup, quasi in pellegrinaggio: il viaggio era stato il regalo di suo padre per la laurea in letteratura francese che aveva conseguito con il massimo dei voti.

La guida stava ancora parlando, ma Gabriel non riusciva a seguirla, mentre il pullman imboccava l’alto portale ed entrava nel cortile lastricato del castello. Tutto intorno c’era un porticato, sormontato da una veranda al primo piano e Gabriel sorrise tra sé: in qualche posto in quella veranda c’era il passaggio segreto che portava alla stanza della Dama Nera!

Oppure Acquista un eBook Kindle

DETTAGLI
  • Tipologia: Stampato
  • Editore: Santi Editore
  • Lingua: Italiano
  • ISBN-10: 9788899531010
  • Dimensioni: 15cm x 21cm con copertina morbida
Recensione dei lettori

Valutazione media del cliente

0 Ratings
Recensisci per primo “La dama nera”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ancora non ci sono recensioni.

Registration

Forgotten Password?