Voglio vivere sul web come Paris Hilton

0 Ratings

“Ciao, sono Monella87, studentessa esibizionista. Mi vuoi vedere ballare nuda soltanto per te? Accendi la tua webcam e collegati. Non costa molto. Tre euro al minuto e puoi scoprirmi pezzo per pezzo. Puoi vedere proprio tutto. Sono qui per te. Per farti sentire meno solo. Disposta a tutto.” Monella87 si chiama Erika ma sul sito

Add to BookShelf

  • Genere:
  • Pubblicato:
    24 febbraio 2015
  • Tipologia:
    Stampato
  • Lingua:
    Italiano

Panoramica

Il Libro

“Ciao, sono Monella87, studentessa esibizionista. Mi vuoi vedere ballare nuda soltanto per te? Accendi la tua webcam e collegati. Non costa molto. Tre euro al minuto e puoi scoprirmi pezzo per pezzo. Puoi vedere proprio tutto. Sono qui per te. Per farti sentire meno solo. Disposta a tutto.”

Monella87 si chiama Erika ma sul sito Ragazzedisponibili.it nessuno lo deve sapere. Erika è una studentessa di lettere dell’università di Pisa, una ragazzina bionda dagli occhi verdi e il sorriso intenso che mette annunci su internet.
Il centro dei suoi interessi diventano le esibizioni per vecchi maiali telematici, il sesso sfrenato e la droga, decide che vuole avere soldi in tasca, sentirsi indipendente e godere mentre si lascia guardare.

Fin qui sarebbe una storia come tante, né migliore né peggiore di quelle che offre la cronaca quotidiana, una trama da pessimo romanzo erotico, come spesso mi è capitato di scrivere.
Ma non è così.

Erika era mia figlia.

Capitolo 1

Ciao, sono Monella87, studentessa esibizionista. Mi vuoi vedere ballare nuda soltanto per te? Accendi la tua webcam e collegati. Non costa molto. Tre euro al minuto e puoi scoprirmi pezzo per pezzo. Puoi vedere proprio tutto. 

Sono qui per te. Per farti sentire meno solo. Disposta a tutto.

Monella87 si chiama Erika ma sul sito Ragazzedisponibili.it nessuno lo deve sapere. Erika è una studentessa di lettere dell’università di Pisa, una ragazzina bionda dagli occhi verdi e il sorriso intenso che mette annunci su internet. Nessuno immagina come compra vestiti e profumi, come paga la roba che prende al sabato sera quando va in discoteca, costose pastiglie di ecstasy che la fanno sballare. 

Erika si mostra con la webcam, un occhio, una coscia, il culo con il perizoma, se pagano bene pure senza. Erika ha un bel culo, lo sa che è la sua parte migliore, glielo hanno sempre detto i ragazzi che ha avuto. 

Tutti, prima o poi, le hanno chiesto di metterglielo in culo. Lei non dice mai di no quando uno le piace, ma su internet fa pagare caro persino vederlo. Il culo con il perizoma ha un costo, senza il filo sottile vale molto di più, soprattutto se allarga le natiche, mostra un buco stretto e lo muove in ogni direzione. Erika concede la mail a chi la chiede, parla con uomini e donne che vorrebbero incontrarla, ma avere il contatto ha un prezzo solo per parlare. Sono molti gli uomini che la cercano, qualcuno per solitudine, altri per trasgressione, curiosità, voglia di cambiare.

Non lo farò per sempre, pensa. Tasse universitarie e affitto sono cari, libri e vestiti costano un occhio della testa, pure se ai libri pensa il babbo, a lei non importa più di tanto. 

Non lo farò per sempre, solo fino a quando non mi sistemo. 

Erika inganna se stessa, sa bene che non sono i soldi la cosa più importante. Non si vende on line perché deve pagare l’affitto, pure a quello provvede il padre, non le fa mancare niente, tiene a vederla laureata, crede che la figlia sia ancora una bambina. Erika si sente importante a farsi sbirciare da una webcam, immagina di essere una di quelle che vanno in televisione, partecipano ai reality, finiscono sui calendari e fanno da ospiti un po’ puttane nelle trasmissioni serali. Mette in scena uno show in diretta, un reality fatto in casa organizzato da una postazione internet, si fa vedere dagli altri, si esibisce, si sente una star. A Erika piace farsi spiare, oscuro oggetto del desiderio, corpo da esibire, da far pagare per quel che vale, pezzo pregiato da mettere all’asta per guardoni on line. Erika ha cominciato dagli spezzoni su YouTube per farsi ammirare, magari con la maschera, senza farsi riconoscere, mostrava i piedi, le cosce, a volte pure le natiche. La telecamera rompeva la monotonia di giornate sempre uguali in compagnia di amici, fare riprese un po’ spinte e dopo pubblicarle su internet, in modo che tutti potessero vederle. Ha capito che la cosa poteva fruttare soldi quando un’amica le ha fatto scoprire il sito Ragazzedisponibili.it. Si è iscritta, ha dato un numero di cellulare, quello del conto corrente, adesso fa le solite cose di prima come fosse un mestiere, un modo per arrotondare e avere denaro per i vizi. 

Ho un bel corpo e devo usarlo – pensa Erika – può aiutarmi a fare qualcosa di importante nella vita, crearmi occasioni…

Oppure Acquista un eBook Kindle

DETTAGLI
  • Tipologia: Stampato
  • Editore: Baciami Editore
  • Lingua: Italiano
  • ISBN-10: 9788899206093
  • Dimensioni: 15cm x 21cm con copertina morbida
Recensione dei lettori

Valutazione media del cliente

0 Ratings
Recensisci per primo “Voglio vivere sul web come Paris Hilton”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ancora non ci sono recensioni.

Registration

Forgotten Password?